giovedì 27 settembre 2012

Guardati: La samaritana (2005)

Drammatiche sfaccettature dell'amore.



Titolo: La samaritana
Titolo originale: Samaria
Regia: Kim Ki-Duk
Nazione: Corea del Sud
Versione: DVD




Kim Ki-Duk è un regista a suo modo estremo, come le reazioni degli spettatori durante la visione delle sue pellicole. Amarle o detestarle conta relativamente poco quando ignorarle risulta praticamente impossibile. La samaritana punta dritto al cuore mentre prende a pugni lo stomaco con violenza, delicata come una carezza paterna ma spietata come la più nera delle vendette. Non ci sono fronzoli ed orpelli tecnici nella regia del coreano, semplice ed essenziale nelle inquadrature, costantemente focalizzata sui personaggi, in un modo estremamente realistico, concreto, crudo. Il film è la storia di un'amore dannato e proibito, di persone ai margini, di giustizia sbagliata, di sessualità deviata ma universale, di perdizione e parziale redenzione ma sopratutto di sentimenti, vividi e grondanti sangue, lacrime e tenerezza, esasperati dal personalissimo tocco tragico del regista.
Un'opera intensa e controversa, dai temi ostici ma dalla sensibilità straordinaria.





La samaritana
Trailer italiano




POST PRECEDENTE GUARDATI:
Blood Brothers (2007)


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...