sabato 25 agosto 2012

Guardati: Avalon (2001)

Il confine nascosto tra virtuale e reale.


Regia: Mamoru Oshii
Nazione: Giappone
Versione: DVD



Dopo aver stregato il mondo degli appassionati di fantascienza con il seminale Ghost in The Shell (entusiasmante film d'animazione del 1995), Mamoru Oshii riaffronta tematiche proto-cyberpunk con Avalon, film carico delle atmosfere e dello stile che fecero grande il sopracitato anime.
Nel futuro, più o meno prossimo, mostrato dalla pellicola, la vita della giovane Ash scorre monotona e solitaria (ad eccezione del fedele cane, un Basset Hound ricorrente in molte opere del regista), circondata dalla decadenza e dall'indifferenza di una società popolata da figure immobili ed impersonali.
Solo in Avalon (un simulatore di guerriglia virtuale dichiarato illegale e dagli effetti devastanti per la psiche di molti dei partecipanti) Ash riesce ad affermare la propria identità, svolgendo con spietata efficacia tutte le missioni proposte dal "gioco".
L'intreccio narrativo andrà infittendosi con  l'avanzare del film, mantenendo gustosa ed interessante  la visione, nonostante l'incedere riflessivo dell'intera produzione.
Girato con un pesante e caratteristico effetto seppia che miscela e confonde il reale ed il virtuale, Avalon appaga la vista grazie ad inquadrature riuscite e di sicuro impatto, nonostante la computer grafica presente risenta dell'inevitabile arretratezza tecnologica.
Ma il fascino del film risiede tutto nell'unione perfetta tra impatto musicale (la colonna sonora si lascia andare ad epiche fughe liriche da brivido), originalità visiva e sapiente gestione del ritmo narrativo.
Oshii sviluppa la propria visione senza fretta, gestendo con perizia i pacati momenti "onirici" e filosofici che arricchiscono ed ampliano l'offerta artistica di Avalon, differenziandolo in maniera netta dal resto dei filmetti fantascientifici tutti alieni, esplosioni e nulla cosmico, tanto per non farsi mancare niente.

Avalon segue le orme di un cinema di fantascienza d'autore che il Tarkovskij di Solaris e Stalker ha spinto verso nuove vette d'eccellenza, impreziosito dall'inconfondibile tocco artistico di un Mamoru Oshii in grande spolvero.




Avalon
Trailer




Post precedente nella sezione Guardati: The Tree of Life (2011)
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...