giovedì 18 ottobre 2012

Guardati: L'inquilino del terzo piano (1976)

Delirio a Parigi.



Titolo: L'inquilino del terzo piano
Titolo originale: Le locataire
Regia: Roman Polanski
Nazione: Francia
Versione: DVD



Un'impiegato modesto ed impacciato prende in affitto un'appartamento, succedendo alla precedente inquilina, morta in ospedale dopo aver tentato il suicidio gettandosi dalla finestra del suddetto appartamento. Questo è l'incipit narrativo che apre L'inquilino del terzo piano, ennesima pellicola da brivido a portare la firma di Roman Polanski. Nonostante le premesse iniziali alquanto ordinarie, non bisogna aspettare molto per precipitare nell'inconfondibile delirio visivo del regista francese (che figura anche nelle vesti d'attore protagonista). La critica sociale dell'opera si trasforma in un'incubo che mischia con grande sapienza realtà e follia, creando momenti di tensione estremamente palpabile e dall'impatto devastante, con inquadrature e ambientazioni cesellate alla perfezione. La crescente mania di persecuzione che invade il personaggio principale, vittima di un destino consapevole ma nefasto, è resa vivida e disturbante grazie alle bellissime sequenze oniriche, quadri in movimento affacciati sul mondo degli incubi. Polanski si conferma uno dei registi  più visionari ed angoscianti della storia del cinema, abilissimo nel piegare, deformare e demolire la realtà, creando materia da modellare per mettere in scena la propria visione artistica, accompagnando per mano lo spettatore in un'oscuro ed affascinante viaggio nella psiche deviata dell'uomo. Bellissimo.









POST PRECEDENTE GUARDATI:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...